Buon inizio di settimana!

Ovviamente con gli ultimi due lavori finti nel week-end! Purtroppo questo fine settimana ho sperimentato tanto e concluso poco. Ma si sa….il mestiere di mamma è quello più importante e negli ultimi giorni ha avuto il sopravvento su tutto ❤

buongiorno

E quindi, vi mando il mio buongiorno con gli ultimi orecchini di carta (pendenti, questa volta) firmati Ta-dah! e una collana che – anche se dalla foto non si vede molto – è composta ma anche luccicosa, grazie a due tipi di lurex (chiaro e scuro) che ho alternato nella lavorazione alla lana (pura lana 100%).

farfalleGli orecchini mi piacciono molto. Prima di tutto perchè ripropongono il mio tema preferito, quello delle farfalle! Poi perchè sono riuscita ancora una volta a fare due orecchini diversi tra loro ma in coppia. E infine perchè sono pendenti, e io adoro gli orecchini pendenti!

Poi questi, in carta, sono super leggeri, sembra di non indossarli! Li adoro! ❤

farfalle_2

Mia figlia mi ha chiesto degli orecchini simili solo per lei 🙂 e mi ha offerto anche alcune idee per i prossimi da realizzare. Adesso che ho anche una consulente, cosa posso volere di più??? 😉

Stay tuned!! ❤

Annunci

La mia Signorina in azzurro

Su Instagram sta piacendo molto ❤ e io l’adoro sempre di più! La mia Signorina è tornata, con un nuovo outfit e una nuova grinta 😉

Signorina5

Sempre un po’ vezzosa, sa scegliere i particolari che la rendono unica. Eccola con un vestitino azzurro in cotone Filo di Scozia lavorato a crochet e cinturina di perline.

Il tocco speciale è dato dalla doppia perlina rosso fuoco presente sullo scollo dell’abito e al centro della cintura.

Cosa si inventerà la prossima volta per farsi notare? Amo la mia Signorina! 🙂

Stay tuned!!

 

Carta, fiori, rame

E’ tutto quello che mi è servito per fare questa collana. Ovviamente, devo aggiungere anche il mio amato uncinetto!!

carta e fiori

E’ una collana molto leggera, sicuramente molto particolare e – chissà – proprio come scrivevo su Instagram, forse poco portabile. Ma mi piace sperimentare, provare a realizzare nuove idee, utilizzando materiale povero, o di riciclo, o comunque qualcosa che nessuno  (o quasi) penserebbe di lavorare a uncinetto e/o trasformarlo in una collana, un bracciale o degli orecchini.

Una specie di sfida. A volte la perdo, a volte la perdo. Però mi piace anche ogni singolo sbaglio, perchè si può trasformare in qualcos’altro…e in ogni caso mi ha insegnato tanto!

Lo ammetto, mi sta tornando prepotentemente la voglia di lavorare la lana 😉 ma voglio resistere! Ho in mente tante tantissime cosette da realizzare e la lana non c’entra per nulla! 🙂

Intanto approfitto di questo spazio per ricordarvi che il Teatro Trieste 34 di Piacenza ha bisogno dell’aiuto di tutti per raccogliere fondi per poter ristrutturare il pavimento del palco. Si tratta di una realtà piccola, indipendente, che si occupa di cultura senza appoggiarsi ai grandi poteri. Io lo conosco bene grazie alla scuola di danza Petit Pas, che sul palco di questo teatro organizza le lezioni e gli spettacoli per tantissime bambine, inspirando in loro prima di tutto l’amore per la danza, per la musica, e il rispetto reciproco.

tt34_2Ta-dah! sta dando il suo minuscolo contributo alla campagna di raccolta fondi del Teatro, non solo parlandone ma anche materialmente. Se girovagando per Piacenza trovate uno dei banchetti del Teatro Trieste 34, magari potreste trovare qualche piccola cosa firmata Ta-dah! 😉

Aiutate anche voi questo tipo di piccole realtà culturali locali! Il contributo che restituiscono all’intera comunità è davvero enorme e importante, soprattutto per i più giovani (ma non solo!!).

Bene, non mi resta che darvi appuntamento al prossimo post ❤ Ah, dimenticavo!! Anche se qui non ne parlo, Ta-dah! è anche food 😉 e su Instagram trovate gli aggiornamenti 🙂

Stay tuned!!!

Carta e seta

Perchè no? Credetemi, insieme sono una coppia vincente! Come? Guardate qui:

seta_carta

Questa collana è frutto dell’unione di

  • carta filata e lavorata a uncinetto, per creare un mix floreale unico e particolare;
  • bozzoli di bachi da seta, lasciati al naturale ma trasformati a mano prchè si trasformino in delicati fiori candidi;
  • una catena rivestita di seta bianca, che avvolge il collo quando indossiamo la collana;
  • e per finire belle perle bianche che completano e arricchiscono i fiori creati con i bozzoli.

Cosa ne pensate??? Il risultato è una collana unica veramente nel suo genere, elegante, leggera, particolare, ecosostenibile e molto creativa! 😉

Io l’adoro ❤ così come adoro i lavoretti che condividerò con voi prossimamente 🙂

Insomma, non pensate anche voi che seta e carta vadano perfettamente d’accordo tra di loro? 🙂

Alla prossima e stay tuned, anche su Instagram!!!

Carta? sì, ma…..

….non solo. Eh, già, perchè filando filando ho creato un mio filato nuovo, unendo carta filata e cotone toscano sottile e lucido. Il risultato è un filato morbida ma resistente, all’apparenza sembra un misto lino…ma non lo è!!!

E poi è una meraviglia poterlo lavorare a crochet!! Per il momento vi presento la prima collana che ho fatto…ma sicuramente non ci si fermerà qui!

Stay tuned on Instagram! ❤

collana_carta e cotone

Bianca

Di nome e di fatto 😉

biancoSi chiama Bianca. E’ lei infatti il mio primo esperimento di collana estiva realizzata con finissima fettuccia di cotone bianca. Un regalo inaspettato fattomi dalla mamma di una carissima amica ❤

Iniziamo così….intanto accantono tante altre idee (anche meno appariscenti) di collane estive: leggere, fresche, per nulla ingombranti ma decorative. Quelle giuste da abbinare ai nostri abiti estivi 🙂