“ma quando ci vediamo ancora per lavorare con l’uncinetto?”

Ieri si è concluso il primo laboratorio di uncinetto organizzato dalle Api Laboriose, presso la scuola elementare De Amicis di Piacenza. Un po’ di tristezza nel lasciarci, ma anche la gioia di pensare al prossimo laboratorio…come organizzarlo….come migliorarlo…

Ma soprattutto la vera gioia è stata quella di incontrare dei bambini e delle bambine davvero super, che hanno accolto con serietà ma anche con la giusta leggerezza la proposta di imparare una tecnica ritenuta da alcuni superata, inutile, antica…l’uncinetto.

api_1Prima di lasciare il gruppo, ho voluto fotografare i lavoretti che poi hanno portato a casa….come ricordo, come stimolo a continuare. Alcune bambini hanno scoperto in queste settimane che la nonna o la zia lavorano all’uncinetto: beh, una bella occasione per continuare! E imparare sempre qualcosa di nuovo!

api_2Le bambine sono state “stregate” dalle extensions, ma anche dai segnalibri….i maschietti dalle mollette: hanno subito pensato di regalarle alla mamma!

Non sono riuscita a fotografarle tutte, ma hanno anche realizzato collanine e braccialetti….molto semplici ma che portano ogni giorno, anche a scuola!

Sono davvero felice di questa esperienza! Sicuramente da continuare, da migliorare ma soprattutto da condividere, per chi desidera fare conoscere il mondo del crochet anche ai bambini!

 

Annunci

17, numero fortunato!

Sì, perchè saranno diciassette i bambini che inizieranno oggi pomeriggio il primo laboratorio di uncinetto promossa da me per le Api Laboriose. Le Api sono un’associazione di genitori che, su forma volontaria, collaborano con la scuola mettendo a disposizione le loro forze e i loro “talenti” per sostenere la didattica e offrire qualche opportunità in più di crescita e di formazione extracurriculare ai bambini. Anche fuori dall’orario scolastico.

tutto pronto

Tutto è pronto: nel borse, scatole piene di cotone, lana, uncinetti, materiale vario e … tante idee e tanta passione da cxondividere con i miei nuovi giovani amici. Sono bambini e bambine di seconda e terza elementare (tra di loro anche mia figlia, figuriamoci se si perde l’occasione!!!): alcuni li conosco già, vuoi perchè sono amici di mia figlia, vuoi perchè li incontro a catechismo. Altri li conoscerò man mano.

Sarà sicuramente una bella esperienza!!

Nel primo incontro, dopo avere fatto un giro per conoscerci, vorrei parlare loro anche del valore della tecnica dell’uncinetto, della sua storia e anche della differenza che c’è tra filato e filato. Vorrei cercare di trasmettere loro l’emozione di vedere come è la lana vera di pecora vera. E così porterò a fare vedere loro alcuni esemplari di matasse, assolutamente naturali. Anche di una pecora marrone! Dono della mia amica Valeria!

Fare toccare loro la lana, fargliela odorare….speriamo che colgano il valore anche del lavoro che è dietro a tutto questo.
Noi siamo gente di città, lontanissimi dal mondo della pastorizia….siamo abituati al cemento, ai centri commerciali, ai negozi che vendono i maglioni di lana già pronti e colorati in industria.
Spiegherò loro che la lana si può tingere anche in casa, e in modo naturale! Chissà che non si possa organizzare con loro anche un laboratorio di tintura!!!! Ma non corriamo troppo….

Torniamo a oggi. Dopo la scuola: al lavoro! Uncinetto alla mano e ….. vi aggiornerò sugli sviluppi! Certo, per fare il laboratorio dovrò prendermi alcune ore di ferie (sono una mamma che lavora full time), ma saranno sicuramente bene impiegate. Solitamente uso le ore di ferie per accudire i miei figli, per portarli in vacanza, per le emergenze…..ma questa è una buona causa e l’entusiamo dei bambini non può essere spento!
Comunque sono contentissima! Abbiamo dovuto rimandare alcune adesioni al laboratorio perchè erano addirittura troppe!!! Per questo le classi quarte e quinte verranno coinvolte più avanti….e pensare che anche mio figlio vuole partecipare, incredibile!!!

Vi dirò come è andato il primo giorno di laboratorio!
Intanto vi lascio l’augurio di una buonissima giornata!!!! ❤

P.S.: e se mi presento ai bambini così? L’uncinetto è anche questo: collana freeform coloratissima e orecchini minimal….. 😉

free